Strategie per incrementare la produttività del Nebbiolo su terreni acidi

La rivista specializzata VIGNE, VINI & QUALITÀ ha pubblicato questo mese i risultati delle nostre sperimentazioni per dare soluzione ad un problema sentito da molti produttori dell’Alto Piemonte: la scarsa produttività del Nebbiolo. Questi territori, in particolare la zona di Lessona (provincia di Biella), sono caratterizzati da suoli dedicati alla viticoltura fra i più acidi al mondo, con valori di pH nel range tra 4.0 e 5.5.
Per questo ci siamo concentrati sullo studio e l’applicazione di diverse strategie. Nell’articolo trovate i dati e i risultati del nostro lavoro.


Condivisioni 14